Si è svolta nella splendida cornice della Casa Comunale di Barra, in piazza De Franchis la conferenza stampa sulla festa dei Gigli 2023 da poco conclusa. Il Presidente della Sesta Municipalità dott. Sandro Fucito ha evidenziato come per la prima volta vi sia stato l’intervento del Comune. Le Istituzioni unitamente alle Associazioni hanno contributo allo splendido risultato ottenuto in un’ottica di coesione. I consiglieri comunali intervenuti hanno sottolineato la necessità che la festa non sia solo di Barra ma possa avere una caratura nazionale e possa essere per Barra una occasione imperdibile di rilancio soprattutto del commercio.
Significativo l’intervento di Marco Nonno, giunto in sala accompagnato dal consigliere comunale Giorgio Longobardi. Marco Nonno con un breve discorso che ha però ricevuto un tripudio di applausi bipartisan da esponenti di ogni estrazione politica da destra a sinistra ha sottolineato la necessità che la festa e conseguenzialmente il quartiere crescano sempre di più: la festa funga da calamita per investimenti nelle infrastrutture locali e per stimolare la crescita del territorio. Successivamente è stata presentata la mostra dei Gigli in miniatura e toccante è stato l’intervento dei ragazzi adolescenti che presentandosi alla platea hanno mostrato l’amore per la festa realizzando anche dei Gigli di cartapesta. Ora dopo il successo della festa dei Gigli di Barra del 2023 tutti, Istituzioni, Comitati, Associazioni, hanno manifestato la ferma volontà di lavorare in sinergia affinché la festa del 2024 dia maggior lustro alla città.

a cura di Giorgio Contovas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *